Recent Posts

Hello world!

Hello world!

Welcome to WordPress. This is your first post. Edit or delete it, then start writing!

Cane salva bambina durante la notte! Ecco cosa ha fatto..

Si dice che i cani sono i migliori amici dell’uomo e possiamo dire che è vero, senza di loro chi ci darebbe amore incondizionato? Chi ci aspetterebbe a casa dopo una giornata di lavoro scodinzolando dietro la porta? Gli animali sono questo e sono molto 

Clementina, rifiutata a 8 anni da una scuola calcio “perché femmina”

Una notizia che certamente lascia un pò di stupore, anche perché notizie così nel 2021 non se ne dovrebbero neanche sentire, ma purtroppo c’è ancora qualcuno che fa certe distinzioni che neanche si dovrebbero fare, in quanto siamo tutti uguali! Notizia che ha fatto il giro del web vedendo commenti e reazioni da parte degli utenti ovviamente contro tale scuola di calcio.

Rifiutata a 8 anni da una scuola calcio

Il problema principale e che la domanda di questa bambina non è stata accolta per un valido motivo, il motivo infatti è quello che in quella scuola ci sono solo maschi e non c’è anche la sezione femminile, quindi chi dirige ha pensato bene di non accogliere per questo motivo. Infatti come stato comunicato da un addetto e dal presidente della società il motivo sarebbe solo questo, anche perchè se ci sarebbe stata una sezione femminile sicuramente l’avrebbe accolta, ma non essendoci ha pensato bene di non mischiare ragazzi e ragazze, in quanto potrebbero venire fuori altri problemi di dimensioni più grandi, quindi hanno rifiutato tale iscrizione.

Da parte della bambina ovviamente ‘è stato un pò di sconforto e delusione in quanto si è vista negare l’iscrizione a questa scuola di calcio! La bambina con la passione per il calcio volevo iniziare il suo sogno, il suo cammino in questo mondo, sperando che questo non la fermi le auguriamo di poter trovare un’altra società dove poter iniziare il suo cammino. A tal proposito è possibile vedere il video integrale di tale notizia!

 

Secondo alcune statistiche negli ultimi 10 anni c’e stato un aumento delle iscrizioni a scuole femminili di calcio da parte delle ragazze, questo fa capire quanto anche le donne credono in questo sport e stanno anche facendo vedere che non sono da meno. C’è anche da dire che ancora per il momento non sono molte le società femminili, infatti in Italia a fronte di 2955 società di calcio nel settore dilettantistico solo meno di 100 hanno squadre femminili.

Il cubo 3D che è diventato virale: Pochi riesco a risolverlo

Di stranezza sicuramente ognuno di noi ne ha viste in giro, ma un gioco strano come questo ci mancava. Da diversi anni abbiamo visto che tutto si è sotto nel diventare sempre più reale, sempre più 3D, ed è proprio qui che possiamo trovare in 

Un cane e un senzatetto: un amore senza fine

Un cane e un senzatetto: un amore senza fine Per molti senzatetto il cane diventa un vero e proprio compagno di vita con cui condividere emozioni e avventure. Sono moltissimi i clochard che fanno la scelta di tenere un cane, e la ragione è sempre 

Bere Coca Cola fa male?

La Coca Cola è una bevanda gassata, particolarmente dolce e di colore caramellato. Stiamo parlando di uno  dei drink più noti dell’intero pianeta, e a partire dagli anni 2000 sono iniziate alcune critiche parecchio significative in merito a varie questioni, tra le quali: impatto salutistico, impatto ambientale e pratiche commerciali. Nelle prossime righe però, ci concentreremo sul discorso salute, cercando di capire se la Coca Cola fa male.

Caratteristiche nutrizionali Coca Cola

La Coca Cola è una bibita dolce ricca di acqua e zuccheri. Oltre a questo però, la bibita è quasi priva del tutto di altri nutrienti. In realtà ci sono altre tracce di altre molecole, ma in quantità talmente ridotta da non poter essere considerata significative. Come vedremo successivamente, una modesta quantità di Coca Cola non è dannosa, anche se alcune categorie di soggetti sarebbe opportuno non la consumassero. Ad ogni modo, se gradita, la porzione di coca cola non dovrebbe superare i 150-250ml/die. Il motivo è molto semplice:  gli zuccheri contenuti tendono ad elevare l’apporto energetico totale.

Chi non può bere Coca Cola?

La Coca Cola è un prodotto da sconsigliarsi nell’alimentazione dei bambini. In prima battuta per la significativa dose di stimolanti contenuta nella bibita. La versione senza caffeina non presenta questo inconveniente, ma tra gli ingredienti troviamo comunque percentuali notevoli di glucidi solubili, di cui spesso si abusa in questa fascia di età. Ma la coca cola è una bevanda che dovrebbe essere esclusa anche nelle diete contro il diabete, il sovrappeso e l’ipertrigliceridemia.

Le versioni “light” edulcorate con additivi acalorici artificiali possono essere assunte da queste tre categorie di soggetti, ma la moderazione deve essere sempre al primo posto. Inoltre la Coca Cola è caldamente sconsigliata anche ai soggetti dalla dentatura debole. Infine, ma non da ultimo, la presenza di anidride carbonica aumenta la pressione intra-addominale per rigonfiamento dello stomaco. Questa circostanza da seguito alle note eruttazioni.

Il tonno in scatola fa male? Qualità e quantità

Il tonno in scatola è uno di quegli alimenti che non manca mai nelle case di studenti e lavoratori fuorisede, ma anche in molte altre. Si tratta della soluzione salva-cena più utilizzata da single e famiglie, un cibo leggero, pronto da mangiare e soprattutto a 

Il caffè fa male? Quali sono gli effetti per la salute?

Il caffè è una bevanda diffusissima e molto apprezzata in diverse parti del mondo. Miliardi di persone fanno affidamento proprio nella caffeina contenuta nel caffè per avere un surplus energetico, svegliarsi la mattina, lavorare di notte e in tanti altri momenti. Ma quali effetti ha 

Truffa del Pishing: cos’è e come difendersi

Truffa del Pishing: cos’è e come difendersi

Il Pishing è una  frode informatica pensata con lo scopo di rubare i dati personali, ad esempio il numero di carta di credito oppure le credenziali di accesso ai servizi di home banking. La truffa viene attuata da malintenzionati che inviano e-mail false che in apparenza provengono da una banca o, una società emittente di carte di debito o credito. Vediamo insieme nel dettaglio come funziona e come difendersi.

Pishing: come funziona?

Abbiamo detto che il Pishing prevede che il truffatore invii al malcapitato una e-mail che per aspetto grafico assomiglia in tutto e per tutto ad una comunicazione ufficiale di una banca o di una società. All’interno di una mail di Pishing è presente la richiesta di collegarsi a un altrettanto malevolo sito internet dove il truffato dovrà inserire i dati della propria carta di credito o internet banking.

Una volta fatto ciò, la truffa è compiuta, e le conseguenze potrebbero risultare decisamente spiacevoli, perché il truffatore potrà compiere operazioni bancarie a insaputa del titolare. Negli ultimi anni la vita dei truffatori che ricorrono al Pishing è diventata un po’ più dura. Grazie ai sistemi di autenticazione a due fattori.

In molti casi però, tali sistemi devono essere attivati manualmente dagli utenti, e tanti o non sanno come fare. Oppure nemmeno ne sono a conoscenza.

Come difendersi dal Pishing

Per difendersi dagli attacchi di Pishing innanzitutto è necessario diffidare di qualsiasi e-mail dove venga richiesto di collegarsi ad un sito e inserire le proprie credenziali di accesso di home banking.

Nessuna banca o società farebbe mai una simile richiesta, quindi una comunicazione di questo tipo è una truffa al 100%.

Oltre a questo, le mail di Pishing spesso contengono dei piccoli errori ortografici, oppure utilizzano toni intimidatori. Oppure non sono personalizzate con il nome del destinatario, allegando magari richieste del tutto generiche.

Truffa del “si”: Cos’è e come difendersi

Truffa del “si”: cos’è e come difendersi Non c’è mai pace per i consumatori, che quotidianamente devono fare i conti con nuove e fantasiose frodi di ogni tipo. Questa volta è il turno della truffa del “si”, oggettivamente difficile da scovare. Il funzionamento è piuttosto