33 anni, muore durante una trasferta di lavoro. Choc in azienda: “Come una figlia”

Il furgoncino viaggiava lungo la 496 Virgiliana. Alla guida, Renzo Franchin, di 67 anni. Il furgoncino, un Iveco Daily, esce fuori strada. Erano le 14 circa e il veicolo si trovava nella provincia di Mantova. Fatma muore sul colpo, Renzo, invece, riesce fortunatamente a salvarsi. Nulla da fare per la giovane donna di appena 33 anni, che rimane intrappolata tra le lamiere.

Sul luogo sono sopraggiunti i soccorritori con ambulanza e un elicottero. L’uomo alla guida del furgoncino viene immediatamente trasportato in ospedale, da cui è già stato dimesso. Amici, familiari e colleghi di Fatma ne piangono la scomparsa. Anche dal maglificio, il messaggio di dolore: “Abbiamo un dolore grande, Fatma lavorava per noi da anni, era come una di famiglia”.

E si aggiungono anche le parole di Denis Marchesin, che conosceva Fatma da molti anni, ben 10, da quando la ragazza ha lavorato al Fly di Montagnana. Denis la ricorda così: “Era una persona solare, amava stare tra la gente”. E i messaggi di cordoglio e di affetto sono la prova tangibile di quanto la donna si facesse ben volere da tutti. 

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*