A 3 anni muore dopo essere stato violentato, sorella di 10 mesi in ospedale

L’8 settembre a Santa Fe, in Argentina, un bambino di 3 anni è morto dopo essere stato brutalmente violentato, ha riportato il giornale Todo Noticias.

La sua sorellina di solo 10 mesi sta ancora lottando per la sua vita all’ospedale pediatrico di Santa Fe.

A questo mondo esistono delle crudeltà che sono quasi impossibili da comprendere.

Dire che questa storia rientri in quella categoria è dire poco, infatti è una delle storie più brutte mai sentite.

Le notizie dicono che i fratellini sono stati portati di corsa al Niños Orlando Alassia Hospital di Santa Fe lo scorso weekend.

Il direttore dell’ospedale, Oslvaldo Carillo, ha detto che le condizioni del bambino al suo arrivo erano davvero critiche. Aveva diverse fratture alla testa, al petto e alle costole. I medici sono riusciti a rianimarlo e spostarlo in terapia intensiva, ma purtroppo in seguito è peggiorato ed è morto nel sonno.

Fonti dicono che Carillo abbia detto ai suoi medici di non sentirsi in colpa per la morte del bambino, perché le sue condizioni erano troppo gravi.

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*