Antonio e Carlo non aprono la busta alla mamma: “C’è troppo rancore non ce la sentiamo”

Carlo e Antonio arriva in studio e comprendono che a chiamarli è stata la loro mamma, ma i due sembrano piuttosto restii a voler

Il rapporto tra moglie e marito è diverso da quello padre e figlio. Lei l’ha buttata sulla parte di schieramento, non è che ci siamo schierati dal giorno del divorzio. il problema era il comportamento che hai assunto dopo, è peggiorata di giorno in giorno la situazione. Ci ha dato una grande mano mia nonna, anche a livello economico, mio padre è uscito da casa con pochi spicci. Non è che non le vogliamo bene, non è facile non avere la figura di una madre vicino.

Giovanna cerca di perorare la sua causa, informando i figli su quello che è accaduto nella sua vita, di cui è a conoscenza solo Christian, il più piccolo dei tre, che non è presente in trasmissione: “Io lavoro in una casa per anziani, vado avanti e indietro e sono venuta sempre da voi. Sempre. Quando tu Antonio hai avuto l’incidente io c’ero, sono andata da Carlo, ma loro non volevano parlarmi”. 

I due sono decisi a non rivedere la madre, a non riprendere i rapporti con lei: “Non ce la sentiamo di aprire la busta c’è troppo rancore, non vogliamo condividere niente con lei. Non è detto che non si aprirà mai, ma ora no.”

“C’è troppo rancore non ce la sentiamo”

Giovanna è la mamma di tre figli: Carlo, Christian e Antonio. Se con Christian i rapporti sono ancora intatti con Carlo e Antonio sono sette anni che non si parlano, perché credono che la madre abbia rovinato la vita del loro padre. Giovanna vive una storia d’amore bellissima con l’uomo che è diventato, poi, suo marito e il padre dei suoi figli, nonostante fin dai primi anni del loro fidanzamento lui abbia sempre manifestato una gelosia asfissiante nei suoi confronti. In 17 anni di matrimonio non ha mai potuto fare nulla da sola, senza la supervisione del marito.

In quegli anni, però, il loro matrimonio si incrina perché il marito inizia ad abusare dell’alcol, tanto da diventare intrattabile, arrivando allo stremo delle sue forze, che la portano a decidere di lasciare il suo compagno. I figli, soprattutto Carlo e Antonio, prendono le distanze dalla madre, dopo aver frequentato più assiduamente il padre, che la accusa di averlo tradito.

Mi mancate in tutti i giorni, non ho mai tradito vostro padre, sono sette anni che non ci sentiamo, sette anni di dolore. La porta del mio cuore, anche se non aprirete questa busta sarà sempre aperta” dice tra le lacrime Giovanna.

fonte

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*