Bonus Partite IVA 800 euro: a chi spetta e quando arriva?

Dopo il Bonus Partite IVA 600 euro accreditato ad aprile, per il mese di maggio;

è in arrivo il Bonus 800 euro e saranno erogati contributi a fondo perduto per le piccole imprese con meno di dieci dipendenti. Per richiedere il Bonus 800 euro si dovrà necessariamente ripresentare la domanda all’INPS? Da quanto sembrerebbe il pagamento del Bonus Partite IVA 800 euro avverrà in automatico; sul conto corrente di chi ha già presentato la domanda per il bonus 600 euro.

“Contiamo per il mese di aprile di pagare in automatico le stesse persone che hanno ricevuto l’indennità dei 600 euro di marzo. Il nuovo indennizzo, che verosimilmente ammonterà a 800 euro, arriverà in automatico alla fine di aprile; quindi contiamo di recuperare così il ritardo temporale”, sottolinea il Ministro Gualtieri. Per le domande il Governo ha predisposto un PIN semplificato; che si ottiene in modo più rapido rispetto al consueto PIN dell’INPS; e va richiesto attraverso il sito dell’INPS, che lo invierà per mail o SMS.
Bonus Partite IVA 800 euro: chi ha diritto?


Hanno diritto di beneficiare del Bonus Partite IVA 800 euro i seguenti soggetti:

Lavoratori autonomi iscritto all’Assicurazione Generale Obbligatoria AGO dell’INPS;
Liberi professionisti con partita IVA assicurato solo presso l’INPS;
Imprenditore titolare di ditta individuale;
Socio di s.r.l. assicurato presso l’INPS;
Socio di società di persone (s.s., s.n.c., s.a.s.) assicurato presso l’INPS;
Collaboratore di impresa familiare;
Lavoratore del settore spettacolo con almeno 30 giorni di contributi e reddito non superiore di 50.000 euro annui;
Lavoratore stagionale impiegato nel turismo e che non hai altri contratti di lavoro dipendente;
Addetti dell’agricoltura con almeno 50 giorni di contributi INPS.

Bonus 800 euro Partite IVA: quando arriverà a maggio? Il Bonus 800 euro arriverà nel mese di maggio e sarà accreditato solo dopo l’approvazione del decreto a fine mese.Potrebbero essere introdotti; alcuni meccanismi di selezione legati al reddito massimo oppure tramite ricorso ai codici ATECO.

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*