Corbezzolo: viene sottovaluto ma è pieno di proprietà benefiche

Corbezzolo: Tipico frutto mediterraneo, con bacche di colore rosso, ha diverse caratteristiche salutari. Tra l’altro abbassa la pressione, migliora la circolazione e risolleva l’umore, specie come infuso

Per i greci era un simbolo della civiltà e del Mediterraneo. I romani invece lo chiamavanoArbutus unedo (Mangiane uno) per la qualità delle sue bacche rosse.

Il corbezzolo, che in autunno si presenta al massimo della forma e della sua bellezza, è un arbusto sempreverde con frutti dolci e carnosi.

Un arbusto ottimo, per esempio, per la produzione del miele (aromatico e amarognolo di sapore), e un frutto particolare per la marmellata e il liquore sotto spirito che se ne ricava. Il corbezzolo, la cui pianta ha un’altezza variabile e compresa tra uno e otto metri, ha dei fiori piccoli e bianchi, a forma di campanella, che poi si trasformano in un frutto rosso.

Una lista di poteri benefici e salutari piuttosto incredibile, che non fa che confermare come il corbezzolo sia tra i frutti più comuni della nostra macchia mediterranea , tra i più sottovalutati ma in assoluto tra i più potenti per la nostra salute

L’autunno è la sua stagione e molto probabilmente è originario della Francia del nord e del sud dell’Irlanda. Ai giorni d’oggi, però, cresce spontaneo in molti paesi della macchia mediterranea come nel sud dell’Italia, in Corsica, in Spagna, in Turchia, in Libano e in Algeria. Questa pianta, oltre ad essere ottima in cucina, è anche ricca di proprietà benefiche che vengono custodite prevalentemente nelle foglie. Ma anche i frutti e le radici possono essere utilizzate a fini terapeutici.

Un disinfettante per le vie urinarie, specie in caso di cistiti, grazie principalmente all’arbutina
Ha proprietà fortemente astringenti e diuretiche. Utilizzatelo se avete problemi di questa natura
L’infuso è ottimo in caso di flogosi intestinale e quando ci sono episodi di diarrea
La tintura madre è invece da utilizzare nelle affezioni della prostata e nelle uretriti
Favorisce la riparazione delle mucose locali
Abbassa la pressione e funziona come antinfiammatorio. Non a caso, in Marocco le sue infusioni sono molto utilizzate proprio per queste funzioni
Schiarisce la pelle quando è macchiata, ancora grazie all’arbutina
E’ antiossidante come dimostrano alcuni studi realizzati nelle università della Turchia
Migliora la circolazione, e per questa funzione va preso sotto forma di decotto
Migliora l’umore, sempre dopo un’infusione che deve durare 15 minuti

 

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*