Cosparsa di alcol e bruciata davanti ai bimbi: Cintia aggredita dal compagno

Le ha spruzzato alcol sul viso e sul corpo e le ha dato fuoco davanti ai bimbi di 15 giorni e 3 anni. Cintia, 28 anni, stava ancora allattando. È accaduto domenica dopo le 16 e 50, all’interno della casa della vittima a Bahía Blanca (Buenos Aires).

L’aggressore è Maximiliano Cayumil, 21 anni, compagno della donna. La coppia ha avuto una discussione, l’uomo ha preso l’alcool e ha spruzzato la donna, l’ha data alle fiamme e ha abbandonato la scena. Allertata dalle urla, una vicina è riuscita a intervenire salvando la donna.

L’ha portata in bagno, dove, dopo averla messa sotto la doccia è riuscita a spegnere le fiamme. Tutto è accaduto in presenza dei bimbi di 15 giorni e dell’altra di 3 anni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *