Crampi: Come fermarli evitando quei fastidiosi dolori alle articolazioni

Sappiamo tutti che i crampi sono molto dolorosi fastidiosi perché quando compaiono ci impediscono di continuare normalmente le nostre attività. Ma perché ci colpiscono e come possiamo prevenirli?

Sicuramente ti è capitato più di una volta di fare attività fisica ed essere interrotto da un crampo fastidioso e doloroso.

Che tu stia facendo sport, facendo sesso o che tu stia semplicemente dormendo, i crampi possono rovinare il momento.

È normale, ma la buona notizia è che ci sono diversi modi per prevenirli e anche per fermarli una volta che appaiono. Prima di iniziare però, devi sapere cos’è un crampo: è uno spasmo o una contrazione involontaria dei muscoli, solitamente molto dolorosa, che può durare da pochi secondi a diversi minuti.

Può verificarsi per numerosi motivi, tra gli altri:

  • A causa dell’affaticamento muscolare;
  • A causa di una cattiva alimentazione;
  • A causa del freddo, dell’anemia o dello stress;
  • A causa di una posizione sbagliata, mantenuta a lungo e, magari, con tensione;
  • A causa della disidratazione o dello squilibrio dei sali minerali.

Per evitare che un doloroso crampo interrompa le nostre attività, è possibile utilizzare i seguenti metodi:

AUMENTO GRADUALE DELLO SFORZO FISICO

Se hai intenzione di fare un’attività fisica, è importante che tu esegua prima il riscaldamento, in modo da non sottoporre i muscoli a uno sforzo improvviso. È importante che l’intensità salga gradualmente. Questo può sembrare ovvio, ma non lo è, soprattutto se consideriamo che è importante farlo prima di svolgere attività quotidiane che richiedono affaticamento muscolare.

Prima di fare sesso, ad esempio, non è una cattiva idea scaldare i muscoli, che, dopotutto, saranno sottoposti ad una cospicua attività fisica. Lo stesso può accadere con altre attività, come lunghe e veloci escursioni o una passeggiata di parecchi chilometri in bicicletta.

In sintesi, ogni volta che ti accingi ad eseguire un’attività che richiede uno sforzo fisico dei muscoli, non dimenticare di fare un breve riscaldamento prima.

MASSAGGI

Per evitare i crampi, specialmente di notte, una buona idea è quella di eseguire un massaggio prima di andare a letto. Dopo un bagno caldo, massaggia le gambe (o la parte del corpo che ha maggiori probabilità di avere crampi, nel tuo caso) con olio di eucalipto e rosmarino.

I massaggi stessi rilassano i muscoli e aiutano a prevenire che si contraggano durante la notte.

Inoltre, questi oli naturali sono ideali per favorire la circolazione, tonificare e alleviare il dolore delle gambe stanche.

MANTIENITI BEN IDRATATO

Bere abbastanza acqua è la chiave per una vita sana, lo sai. I crampi non sono l’eccezione: la disidratazione può sicuramente essere una causa dei crampi. Ma anche una buona alimentazione è importante, in modo che i muscoli ricevano i nutrimenti essenziali necessari per il corretto funzionamento. Soprattutto, fai attenzione a ricevere abbastanza ferro per prenderti cura dell’anemia e delle fibre che supportano i muscoli. È anche importante mantenere adeguate dosi di magnesio. Alcuni alimenti che puoi provare sono: datteri, legumi, spinaci, cereali con fibre, tra gli altri.

COME FERMARE UN CRAMPO IN CORSO

Quando il crampo sta già accadendo, stiamo affrontando una situazione molto dolorosa che vogliamo risolvere il più rapidamente possibile. Ed è per questo che, a volte, agiamo con disperazione. Diventare nervosi è la cosa peggiore che possiamo fare, perché contribuiamo ulteriormente alla tensione muscolare, invece di rilassarci. Per prima cosa, respira profondamente. Quindi, applica una leggera pressione con le mani sulla parte dolente in modo che il dolore si fermi immediatamente.

Infine, fai un lieve massaggio partendo dalla direzione opposta al dolore. Questa semplice operazione allungherà gradualmente il muscolo fino a rilassarlo completamente.

Avvolgi l’area che soffre del crampo con una benda elastica per ridurre il dolore, senza stringere troppo per non causare gonfiore.

Infine, se vuoi provare un metodo alternativo, quando senti che sta arrivando un crampo alla gamba, prova a premere il labbro superiore (sì, della bocca) con l’indice e il pollice per circa trenta secondi. Le terminazioni nervose interconnesse faranno miracoli!

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*