Dargen D’Amico e i suoi occhiali: il motivo dietro questa scelta

7 Min Read
Dargen D'Amico
Dargen D'Amico

Dargen D’Amico, cantautore, produttore discografico e giudice di X Factor, è una delle personalità più carismatiche e originali dell’attuale panorama musicale italiano. Il suo stile unico, le sue canzoni innovative e le sue performance sempre sorprendenti hanno contribuito a renderlo una figura di riferimento nel mondo della musica. Tra le sue caratteristiche più distintive, quella che sicuramente colpisce al primo sguardo è la presenza di grandi occhiali colorati con lenti scure che l’artista indossa costantemente. Ma qual è il motivo alla base di questa scelta? Scopriamolo insieme.

La sensibilità alla luce

Alla domanda sul perché porti sempre gli occhiali, Dargen D’Amico ha più volte risposto che uno dei motivi principali è la sua sensibilità alla luce. La luce, sia essa naturale o artificiale, lo disturba e gli crea grande disagio, soprattutto quando si trova sui palchi: le luci potenti utilizzate durante i concerti, infatti, possono essere molto aggressive e fastidiose per chi, come lui, ne soffre.

In diverse interviste, l’artista ha raccontato di come questa sensibilità alla luce sia effettivamente un problema serio nella sua vita quotidiana, tanto da indurlo spesso a portare gli occhiali anche in situazioni in cui la luce non è particolarmente intensa. Per far fronte a questa situazione, Dargen ha scelto di adottare gli occhiali anche come uno strumento protettivo, che gli consente di evitare gli effetti negativi della luce sul suo benessere fisico.

La luce artificiale e i suoi effetti

Sebbene possa sembrare strano, la sensibilità alla luce (chiamata anche fotofobia) è un disturbo piuttosto comune, che può essere presente in diverse persone e con differenti gradi d’intensità. La luce artificiale, in particolare, è spesso fonte di disagio per molti individui, in quanto può causare affaticamento degli occhi, emicranie e alterazioni del sonno.

Le luci artificiali, infatti, hanno caratteristiche diverse da quelle naturali, soprattutto per quanto riguarda la presenza di frequenze e colori che possono risultare sgraditi e fastidiosi. Ecco, quindi, che portare occhiali protettivi può rappresentare una soluzione efficace per ridurre l’impatto negativo di queste luci sull’organismo e incrementare il proprio benessere psicofisico.

Gli occhiali come segno distintivo e maschera

Oltre all’aspetto legato alla sensibilità alla luce, Dargen D’Amico ha spesso affermato di utilizzare gli occhiali anche come un segno distintivo, che lo rende immediatamente riconoscibile e contribuisce a costruire la sua immagine pubblica. In questo senso, gli occhiali possono essere visti come una sorta di maschera, che l’artista indossa per proteggersi dal mondo esterno e mantenere un certo grado di privacy e anonimato.

In un’epoca in cui tutto sembra essere condiviso e visibile attraverso i social media, cercare di preservare una parte di sé e non mostrare tutto può rappresentare una scelta coraggiosa e originale. Dargen ha più volte sottolineato di voler seguire questa strada, preferendo mantenere una certa distanza tra la sua vita privata e quella pubblica e utilizzando gli occhiali come uno strumento per farlo.

Un’immagine scenica e un personaggio

In aggiunta alle ragioni precedentemente citate, c’è senza dubbio un aspetto scenico e performativo nella scelta di portare occhiali particolari e colorati. Infatti, gli occhiali contribuiscono a creare un’immagine di scena e a delineare un personaggio, che si inserisce all’interno del contesto dello spettacolo e della musica.

Questa pratica è molto diffusa nel mondo dello spettacolo e ha una lunga tradizione: basta pensare a star come Elton John, che ha fatto degli occhiali eccentrici e vistosi uno dei suoi tratti distintivi, oppure a cantanti e performer come Lady Gaga, che utilizzano maschere e travestimenti per costruire i loro personaggi e comunicare un messaggio.

L’influenza degli occhiali sulla musica e sulla carriera di Dargen D’Amico

Dargen D’Amico è un artista versatile e poliedrico, che spazia dalla musica all’intrattenimento e dalla televisione alla radio. La sua carriera è ricca di collaborazioni, progetti e successi, che l’hanno portato ad essere uno degli artisti più apprezzati e stimati del panorama musicale italiano.

In un certo senso, gli occhiali possono essere visti come un elemento cardine nella sua evoluzione artistica, in quanto rappresentano il punto di congiunzione tra diversi aspetti della sua personalità e delle sue opere. Da un lato, essi fungono da filtro e protezione dal mondo esterno, permettendo all’artista di rimanere concentrato sulla sua musica e sulle sue performance; dall’altro, costituiscono una sorta di marchio di fabbrica, che caratterizza il suo stile e lo rende riconoscibile anche al di fuori della scena musicale.

Non è un caso, quindi, che in molti video musicali, concerti e apparizioni pubbliche, Dargen appaia con occhiali sempre diversi, in un continuo gioco di variazioni e sperimentazioni. E proprio questo aspetto di ricerca e innovazione è, in fondo, ciò che rende la sua musica così interessante e appassionante, e che lo ha portato ad essere un giudice apprezzato ad X Factor.

Leggi anche: Francesca Michielin: biografia, carriera, età, vita privata

Conclusioni

Dargen D’Amico è sicuramente un artista unico nel suo genere, che riesce a coniugare talento, personalità e stile in modo originale e accattivante. I suoi occhiali, oltre a essere un elemento distintivo e caratterizzante, rappresentano anche una testimonianza del suo desiderio di proteggersi dal mondo esterno e preservare una parte di sé, in un’epoca in cui la privacy sembra essere sempre più minacciata.

La scelta di portare occhiali come maschera e filtro, inoltre, si inserisce in una lunga storia di artisti che hanno fatto lo stesso, dimostrando come l’immagine e la performance possano essere elementi cruciali nel mondo dello spettacolo.

In definitiva, gli occhiali di Dargen D’Amico sono un simbolo della sua musica, della sua personalità e del lavoro di ricerca che sta alla base di ogni suo progetto. Un elemento che sicuramente contribuisce a rendere l’artista ancor più affascinante e misterioso, e che continua a suscitare interesse e curiosità tra il pubblico e i fan.

Share this Article
Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adbanner