Dieta Vegetariana: 7 giorni per asciugare gli addominali

Il grasso addominale è un cruccio per molte persone. Sia uomini che donne vedono con il tempo, formarsi la classica pancetta. Noi abbiamo scoperto la dieta vegetariana di 7 giorni.

Non è facile smaltire il grasso localizzato nei punti critici. Nonostante l’attività fisica e la dieta, il grasso permane e difficilmente si riesce a sciogliere.

Com’è possibile in soli 7 giorni ottenere questi risultati così sorprendenti?

Dieta Vegetariana di 7 Giorni Per Smaltire il Grasso Addominale. Questa dieta ipocalorica è in grado di sciogliere il grasso addominale. Soltanto in una settimana, chi l’ha già provata, ha notato una riduzione del giro vita. La pelle dell’addome più rassodata e la perdita di oltre 4 chili.

La dieta vegetariana consiste nell’assunzione quotidiana di ortaggi freschi, inseriti in una zuppa. Occorre, sicuramente utilizzare quelli più indicati a favorire lo scioglimento dei grassi.

Ingredienti: 6 cipolle grandi, 2 peperoni verdi, 3 gambi di sedano, 6 pomodori pelati, mezzo cavolo, un pizzico di sale marino
pepe nero q.b. curcuma q.b.

Procedimento: Portate a ebollizione dell’acqua già salata in una pentola capiente. Al momento dell’ebollizione aggiungete una alla volta le verdure che avete già pulito, lavato bene e tagliato in pezzetti. Tenete la fiamma alta per altri 10 minuti, dopo di che abbassatela fino a quando la zuppa è pronta. La zuppa dopo essersi raffreddata si può conservare in frigo per essere consumata anche nei giorni successivi.

La zuppa brucia grassi apporta un basso potere calorico. Non può essere assunta come pasto principale per più di 7 giorni.
Se si desidera prepararla nei giorni successivi alla settimana, deve essere associata a proteine e carboidrati. Questo fa si che nell’arco della giornata si possano raggiungere le calorie di cui l’organismo necessita.

La zuppa è un alimento ricco di sali minerali tali da aiutare il corretto funzionamento del metabolismo.

LA DIETA PER BRUCIARE I GRASSI
Si consiglia, fin dal mattino, di bere molta acqua naturale. Si può aggiungere soltanto qualche goccia di limone, dello zenzero e qualche foglia di menta.

Primo giorno
Zuppa: frutta fresca tra anguria, pere, mele, arance e altra frutta ipocalorica. Sono esclusi i fichi e l’uva. Se si assumono succhi di frutta, solo quelli fatti in casa senza zucchero e appena preparati. In questo modo non si perdono i nutrienti.

Secondo giorno
Zuppa: Verdure, Le verdure si possono cuocere con la zuppa oppure preparare un piatto singolo. Il procedimento di cottura deve essere il vapore. E’ così limitato al massimo il rischio che le proprietà delle verdure vengano disperse nell’acqua. Naturalmente prediligete le verdure di stagione e variate sempre. Mangiate le verdure anche crude in insalata e unite tanti colori.

Condite la verdura con un cucchiaino di olio evo. A cena potete aggiungere anche una patata al forno.

Terzo giorno
Zuppa: Frutta con esclusione delle banane

Dovreste notare già i primi risultati della dieta.
Quarto giorno: zuppa, banane, Le banane vanno da un minimo di 3 a un massimo di 6. Bere esclusivamente acqua.

Quinto giorno
Zuppa: 2 hamburger vegetariani; 3 pomodori freschi

Sesto giorno
Zuppa: cotoletta vegetale cotta al forno

Settimo giorno
Zuppa vegetale con un pugnetto di riso integrale: 1 cucchiaino di olio evo; frutta ipocalorica o verdura.
La dieta brucia grassi può essere fatta soltanto per 7 giorni consecutivi e riprenderla saltando una settimana.
Nel giro di una settimana si possono perdere circa 4 chili.

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*