Donna di 102 anni è il principale sospettato nell’assassinio della sua amica d’infanzia

Una donna di 92 anni è stata trovata morta nella sua stanza in una casa di cura situata in Francia. Non era la prima volta che succedeva qualcosa del genere nella residenza di Chézy-sur-Marne. Tuttavia, la sorpresa è stata quando hanno trovato segni di violenza nel corpo.

Secondo la testimonianza del personale, la prima cosa che ha attirato l’attenzione è stata la faccia, perché secondo la storia era gonfia e con diversi colpi. Inoltre, preoccupava anche lo stato in cui si trovava la donna che dormiva nella stanza accanto.

La signora 102enne era molto agitata e sembrava stordita.

Quando gli è stato chiesto cosa stava succedendo, ha detto che aveva “ucciso qualcuno”. Le autorità hanno confermato dall’autopsia che si trattava di un omicidio. È stato “indicato una morte consecutiva al soffocamento a causa di strangolamento e colpi alla testa”, ha detto il procuratore di Soissons, Frédéric Trinh. 

Immediatamente, il sospetto è stato portato in un centro medico per diversi controlli psichiatrici. Dato il suo stato mentale, fu ammessa alla struttura Anche se la donna di 102 anni è il principale sospettato del crimine, la polizia raccoglie ancora le prove di ciò che è accaduto. In ogni caso, se è stata giudicata colpevole, è improbabile che sarà giudicata dal suo stato mentale.

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*