Quanto costa la SIAE per feste private, concerti, eventi e attività commerciali?

7 Min Read
Siae
Logo Siae

La SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori) è un ente pubblico economico che tutela il diritto d’autore in Italia.

Il suo ruolo consiste nell’essere intermediario tra gli autori e gli editori che detengono i diritti economici sulle loro opere e il pubblico che richiede di poter utilizzare e riprodurre tali opere. Per riprodurre legittimamente brani e composizioni protette dal diritto d’autore in occasione di feste private, eventi o attività commerciali è necessario richiedere una licenza alla SIAE e pagarne la relativa tariffa.

Tuttavia, non sempre la SIAE va pagata per feste di compleanno e matrimoni, a seconda delle specifiche situazioni e circostanze.

Tariffe SIAE per feste private

Le feste private possono essere di diverse tipologie: feste di compleanno, matrimoni, feste di laurea, battesimi e altre cerimonie. In generale, sarà necessario richiedere una licenza SIAE quando si riproducono brani musicali o altri contenuti protetti dal diritto d’autore che saranno diffusi in pubblico. Le tariffe possono variare a seconda della tipologia di evento e del luogo in cui si svolge.

Feste di compleanno e matrimoni

Per quanto riguarda le feste di compleanno e i matrimoni, se si svolgono presso una residenza privata e non si prevede la partecipazione di un pubblico esterno alla cerchia familiare o amicale, in genere non è necessario pagare la SIAE.

Tuttavia, se l’evento viene organizzato in un locale o in una struttura aperta al pubblico e si prevede la presenza di uno o più artisti che eseguono brani musicali protetti dal diritto d’autore, sarà necessario richiedere una licenza SIAE e corrispondere la relativa tariffa.

Le tariffe generalmente vengono calcolate sulla base del seguente schema:

Capienza del locale Tariffa SIAE
Fino a 50 persone € 36,20
Da 51 a 100 persone € 72,40
Da 101 a 200 persone € 145,10
Oltre 200 persone € 290,40

Feste di laurea, battesimi e altre cerimonie

Per le feste di laurea, battesimi e altre cerimonie simili, le tariffe SIAE previste sono analoghe a quelle indicate per i compleanni e i matrimoni, con la stessa distinzione tra eventi privati e pubblici. Se l’evento viene organizzato in un locale aperto al pubblico e vi è la riproduzione di brani musicali protetti dal diritto d’autore, sarà necessario richiedere una licenza SIAE e corrispondere la relativa tariffa, secondo lo schema sopra riportato.

Tariffe SIAE per concerti e altri eventi musicali

Per gli eventi musicali, come concerti, spettacoli teatrali, mostre d’arte, incontri sportivi e altri, è indispensabile richiedere una licenza SIAE ed effettuare il pagamento delle tariffe previste. Le tariffe variano a seconda della tipologia di evento, della sua durata, del numero di spettatori previsti e del luogo in cui si svolge. Inoltre, la SIAE richiede anche una percentuale sulle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti.

Concerti

Le tariffe applicate ai concerti dal vivo si basano sulle seguenti percentuali sulle entrate:

Entrate (Lordo d’incasso) Percentuale SIAE
Fino a € 5.164,57 10%
Da € 5.164,58 a € 51.645,69 12,50%
Oltre € 51.645,69 15%

Nel caso in cui l’organizzatore dell’evento non sappia ancora quale sarà il lordo d’incasso, la SIAE offre la possibilità di calcolare un anticipo sulle tariffe. Successivamente, sarà necessario effettuare un conguaglio sulla base delle entrate effettive.

Spettacoli teatrali e altre rappresentazioni

Per gli spettacoli teatrali, le mostre d’arte, gli incontri sportivi e altre manifestazioni simili, le tariffe SIAE previste sono calcolate sulla base del numero di spettatori e della tipologia di evento, con distinzioni tra eventi con finalità di lucro e senza scopo di lucro. Inoltre, viene applicata una percentuale sulle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti.

Tariffe SIAE per attività commerciali

Le attività commerciali che diffondono brani musicali o altri contenuti protetti dal diritto d’autore all’interno dei propri locali, come bar, ristoranti, negozi, centri commerciali ed altri esercizi, sono tenute a richiedere una licenza SIAE e corrispondere le relative tariffe. Le tariffe variano a seconda della superficie del locale, del tipo di attività e dell’uso o meno di dispositivi automatizzati (ad esempio sistemi di diffusione sonora o apparecchi per karaoke).

Bar e ristoranti

Per i bar, ristoranti e altri esercizi analoghi che diffondono musica all’interno dei locali, la SIAE prevede tariffe sia per la riproduzione di brani musicali registrati (tramite CD, radio, ecc.), sia per l’uso di dispositivi automatizzati (ad esempio macchine del karaoke). Le tariffe sono calcolate sulla base del numero di posti a sedere del locale e del tipo di riproduzione.

Posti a sedere Riproduzione musicale Dispositivi automatizzati
Fino a 50 € 278,40 € 464,70
Da 51 a 100 € 546,10 € 790,30
Da 101 a 200 € 1.063,80 € 1.416,60
Oltre 200 € 1.849,00 € 2.301,40

Negozi e centri commerciali

Anche i negozi e i centri commerciali che diffondono musica all’interno dei loro locali sono soggetti al pagamento delle tariffe SIAE. Tali tariffe sono calcolate sulla base della superficie commerciale del locale (in metri quadri) e del tipo di riproduzione (musicale o con dispositivi automatizzati).

Superficie (mq) Riproduzione musicale Dispositivi automatizzati
Fino a 100 € 157,50 € 233,60
Da 101 a 300 € 333,40 € 445,90
Da 301 a 500 € 513,60 € 677,30
Oltre 500 € 963,80 € 1.305,50

Conclusione

La SIAE svolge un ruolo fondamentale nella protezione del diritto d’autore in Italia e garantisce ai titolari di tali diritti una remunerazione per l’utilizzo delle loro opere. Per svolgere correttamente la propria attività e rispettare la legge, è importante informarsi sulle tariffe SIAE applicabili alle diverse situazioni e richiedere le licenze necessarie per la riproduzione di brani e contenuti protetti dal diritto d’autore.

Share this Article
Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adbanner