Sarah Scazzi, Caso riaperto. Dopo anni trovate le pagine strappate del suo diario segreto. “Ecco perchè è stata uccisa” finalmente la verità

Il caso della piccola Sarah Scazzi ha sempre e ancora molti punti interrogativi: ora emerge la mossa di Sabrina Misseri sui diari della vittima. Che cosa ha fatto? Si ritorna sul caso della piccola Sarah Scazzi e del racconto di quel che fece Sabrina poco dopo la scomparsa della piccola. Ad oggi Sabrina e Cosima sono in galera dove stanno scontando l’ergastolo per l’omicidio di Sarah Scazzi ma si professano tutt’ora innocenti. Ma oggi la mamma di Sarah ha voluto rivelare altri dettagli sulla morte della figlia

Il racconto di Concetta Serrano in diretta Facebook sul delitto della figlia

La mamma della vittima, Concetta Serrano, ha dedicato del tempo ad una diretta Facebook insieme ai due avvocati che l’hanno assistita durante il duro processo – Nicodemo Gentile e Antonio Cozza. La mamma ha parlato nuovamente del delitto e degli ultimi momenti passati con la figlia, prima di non rivederla mai più. Come riporta UrbanPost, la mamma di Sarah si è soffermata sul fatto che sia la sorella e sia la nipote ancora oggi non confessino il delitto.

Secondo Concetta, le due donne continuano a negare l’omicidio di Sarah con la speranza che le persone possano avere il dubbio su cosa sia accaduto veramente quel terribile giorno. Bisogna considerare infatti che alcuni utenti non hanno la piena consapevolezza dell’accaduto, non essendoci testimoni oculari e non essendo stata trovata l’arma del delitto. Ai tempi; il fioraio Giovanni Buccolieri aveva raccontato di aver assistito al sequestro della piccola Sarah da parte di due donne: secondo il racconto del fioraio le due l’avevano obbligata a salire in auto mentre lei cercava di scappare. Ma questa confessione ai Carabinieri era stata successivamente ritirata; evidenziando di aver sognato tutta la scena.

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*