«Sta bruciando tutto» Mamma salva le figlie poi rientra in casa e muore tra le fiamme

Qualcosa non va in casa, «Sta bruciando tutto»  forse le luci dell’albero di Natale sono andate in cortocircuito, le fiamme divampano nella cucina, pochi momenti concitati e poi la fuga all’esterno della casa oramai invasa dal rogo e dal fumo.  Ma poi quel ripensamento fatale che ha portato alla morte una donna di soli 46 anni, Paola Castellet. La tragedia è successa alle porte di Venezia

CONCORDIA SAGITTARIA – Qualcosa non va in casa, forse un malfunzionamento delle luci dell’albero di Natale andate in cortocircuito, le fiamme divampano nella cucina, pochi momenti concitati e poi la fuga all’esterno della casa oramai invasa dal rogo e dal fumo.

«Sta bruciando tutto» Mamma salva le figlie poi rientra in casa e muore

E’ stata trovata in camera da letto. Ma poi quel ripensamento fatale che ha portato alla morte una donna di 45 anni, Paola Castellet. E’ stata trovata in camera da letto. Un incendio è divampato stamani, 16 dicembre, in via Cesare Battisti a Concordia Sagittaria, in zona Paludetto, vic. Erano le 6.45 quando una mamma insieme alle due figlie – una sui 20 anni e l’altra in prima media –  si è precipitata fuori di casa per scampare alle fiamme.

 

Ma, messe in salvo le figlie, qualcosa ha spinto la donna a rientrare, una volta in casa è caduta ed è morta. I soccorritori hanno rinvenuto il suo corpo parzialmente carbonizzato. Sul perché la mamma 46enne, separata, abbia deciso di rientrare stanno indagando i carabinieri, giunti insieme ai vigili del fuoco e al 118. Sul posto anche il personale del NIAT (nucleo investigativo antincendio territoriale).

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*