Ultim’ora Coronavirus: contagiata una bimba di 4 anni, è la più giovane d’Italia

Ultim’ora Coronavirus: contagiata una bimba di 4 anni, è la più giovane d’Italia Nella zona rossa  ha iniziato a colpire anche tra i più piccoli.

Una bimba di 4 anni di Castiglione d’Adda – assieme a Codogno «focolaio» del virus in Lombardia – è risultata positiva al tampone.

A quanto sembra il contagio potrebbe essere avvenuto nell’ospedale di Codogno, nei giorni del ricovero del 38enne «paziente 1». In ogni caso la bimba, che ha contratto una lieve forma di influenza, sta bene ed è confinata nella sua casa del paesino della Bassa.

I casi di minori infettati dal coronavirus sono pochissimi

«I bambini – si legge su ilgiorno.it – sembrano essere meno colpiti dall’infezione e mostrano un andamento benigno rispetto all’adulto, anche se non sono ancora chiari i meccanismi di base – hanno spiegato nei giorni scorsi gli specialisti dell’Unità operativa di Immunoinfettivologia pediatrica dell’ospedale Bambin Gesù di Roma».

«Tuttavia- continuano – sappiamo che  sono la causa più frequente di raffreddore e i bambini vanno incontro ripetutamente a infezioni da coronavirus:

è possibile che la risposta immunitaria a infezioni recenti  aiuti i bambini a difendersi meglio anche dal nuovo . Inoltre, il sistema immunitario dei bambini potrebbe essere in grado di rispondere meglio all’infezione perché più reattivo».

Anche in passato, i bambini sono sembrati meno vulnerabili degli adulti rispetto ad altri:

«Durante l’epidemia di SARS del 2003, i casi di contagio certificati tra i bambini furono solo 80, mentre quelli sospetti 55. Nessun bambino o adolescente morì a causa della Sars.

Durante l’epidemia di Mers nel 2012 in Medio Oriente, la maggior parte dei bambini contagiati non ha manifestato sintomi»

Fonte: corriere.it

 

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*