Ultim’ora Italia: bollette acqua, luce e gas. Arriva la sospensione fino al 17 maggio

Ultim’ora Italia: bollette acqua, luce e gas. Arriva la sospensione fino al 17 maggio

Le procedure di sospensione delle forniture di gas, energia elettrica e acqua verranno bloccate fino al 17 maggio. Arera

l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente, ha prorogato lo stop ai distacchi per gli utenti morosi.

Si tratta di una misura che era precedentemente in vigore fino al 3 maggio, ma che ora è stata prolungata

“coerentemente con le rinnovate misure governative di contenimento dell’epidemia da COVID-19

a seguito dei primi risultati

del proprio monitoraggio sui potenziali impatti finanziari delle misure introdotte sui diversi settori”.

In sostanza, la proroga segue la decisione del governo di non procedere a una totale riapertura

almeno per il primo periodo della fase due.

L’Autorità ha quindi stabilito che il blocco dei procedimenti di morosità viene prorogato fino al 17 maggio per tutti i clienti domestici dell’energia elettrica e per i clienti domestici del gas con consumi non superiori a 200.000 Smc/anno.

Per il settore idrico, invece, il provvedimento è valido per tutte le utenze domestiche.

Una volta terminato il periodo di proroga, i fornitori di gas, luce e acqua dovranno far ripartire le procedure di costituzione in mora dei clienti morosi, rispettando i tempi di preavviso previsti dalle regole di ciascun settore.

La prima comunicazione di sollecito o di costituzione in mora dovrà inoltre contenere l’offerta al cliente per la possibilità di rateizzare gli importi senza il pagamento di interessi.

Per il servizio idrico con uso diverso da quello domestico, i gestori possono offrire la rateizzazione del pagamento delle fattura non ancora scadute al 4 maggio

(con scadenza entro il 31 maggio) e di quelle emesse tra il 4 e il 31 maggio.
Fonte: Fanpage.it

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*