Un incendio le ha sfigurato il volto, ma suo marito ha dimostrato che l’amore non si basa sulle apparenze

Durante una maratona nell’Australia occidentale, l’atleta Turia Pitt si trovò all’improvviso coinvolta in un incendio spaventoso. Gli organizzatori della gara non erano riusciti a comunicare il pericolo alle varie tappe, così la donna subì ustioni sul 65% del corpo.

I medici erano sicuri che non sarebbe sopravvissuta, ma la donna tirò fuori una grinta miracolosa.

Fu sottoposta a moltissimi interventi e rimase per molti mesi in bilico tra la vita e la morte, finché non riuscì ad essere fuori pericolo. Il suo fu un caso incredibile di tenacia e di attaccamento alla vita, ma fu aiutata anche da un altro sentimento: l’amore.

Per tutto il tempo il fidanzato Michael Hoskin le è stato accanto, aiutandola e supportandola nella convalescenza. Ma è soprattutto dopo il suo ritorno a casa che ha dato prova dei suoi sentimenti.

Molte persone, basandosi sugli standard a cui siamo abituati, erano certi che Michael si sarebbe allontanato da Turia, per via del suo aspetto fisico ormai molto diverso da quello di una volta. Ma lui non è quel tipo di uomo.

Il ragazzo si era innamorato, oltre che dell’aspetto fisico, anche della sua anima, e quella era ancora lì, intatta, forse anche più forte. Cinque anni dopo l’incidente si sono sposati e dopo un solo anno è arrivato il loro primo figlio.

Oggi la donna è una speaker che aiuta gli altri a trovare la forza per rinascere: lei non si è lasciata abbattere nonostante i fendenti della sorte, ed ha trovato qualcuno che le è stato accanto senza badare alle apparenze.
La loro bellissima famiglia è un simbolo di resilienza ed amore puro a cui tutti dovremmo ispirarci.

FONTE

Hosting Wordpress

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*